CONCORSO 400 POSTI MAGISTRATO ORDINARIO

Avviso 1 marzo 2024
Alla data del 29 febbraio 2024 la commissione ha esaminato 2353 buste (ogni busta contiene i tre elaborati), risultano idonei 400 candidati.

 

Avviso 5 febbraio 2024
Alla data del 31 gennaio 2024 la Commissione ha esaminato 1953 buste (ogni busta contiene i tre elaborati), risultano idonei 328 candidati.

 

Avviso 4 gennaio 2024
Alla data del 20 dicembre 2023 la Commissione ha esaminato 1611 buste (ogni busta contiene i tre elaborati), risultano idonei 252 candidati.

 

Avviso 6 dicembre 2023
Alla data del 30 novembre 2023 la Commissione ha esaminato 1422 buste (ogni busta contiene i tre elaborati), risultano idonei 227 candidati.

 

Avviso 6 novembre 2023
Alla data del 27 ottobre 2023 la Commissione ha esaminato 1.060 buste (ogni busta contiene i tre elaborati), risultano idonei 173 candidati.

 

Avviso 2 ottobre 2023
Alla data del 30 settembre 2023 la commissione ha esaminato 781 buste (ogni busta contiene i tre elaborati), risultano idonei 132 candidati

 

Avviso 31 luglio 2023
Alla data del 31 luglio 2023 la commissione ha esaminato 401 buste (ogni busta contiene i tre elaborati), risultano idonei 78 candidati

 

Avviso 3 luglio 2023
Alla data del 30 giugno 2023 la commissione ha esaminato 106 buste (ogni busta contiene i tre elaborati),  risultano idonei 21 candidati

 

AVVISO 23 maggio 2023 – Tracce elaborati
1ª PROVA 17 MAGGIO 2023 – DIRITTO CIVILE

Traccia estratta

  • Premessi cenni sulla categoria dei contratti reali, tratti il candidato dei profili di responsabilità nel contratto di deposito.

Tracce non estratte

  • Responsabilità civile e risarcimento del danno da abusiva occupazione o usurpazione di beni altrui.
    Il candidato tratti, in particolare, delle conseguenze della violazione degli obblighi restitutori.
  • Illustri il candidato i principi generali in materia di utilizzo della cosa comune da parte del singolo partecipante alla comunione.
    Tratti in particolare, con riguardo al condominio, delle problematiche concernenti l’uso più intenso della cosa comune da parte del singolo proprietario.

 

2ª PROVA 18 MAGGIO 2023 – DIRITTO PENALE

Traccia estratta

  • Premessa un’esposizione dei caratteri tipici nonché della funzione del reato complesso, si soffermi il candidato sul delitto di omicidio volontario commesso dall’autore del delitto di atti persecutori nei confronti della stessa persona offesa.

Tracce non estratte

  • Abolitio criminis, abolitio sine abrogazione e trasformazione di fattispecie circostanziate in fattispecie autonome di reato.
  • Il candidato, dopo aver trattato della desistenza e del recesso attivo nella compartecipazione criminosa, si soffermi sulla configurabilità dei suddetti istituti nell’ipotesi di concorso anomalo

 

3ª PROVA 19 MAGGIO 2023 – DIRITTO AMMINISTRATIVO

Traccia estratta

  • Il candidato illustri la disciplina dei Servizi di interesse economico generale e la compatibilità con il regime degli Aiuti di Stato.

Tracce non estratte

  • Disapplicazione dell’atto amministrativo in contrasto con il diritto UE e interpretazione conforme alle direttive: sorte del giudicato.
  • La tutela del segreto industriale nelle procedure di gara pubblica tra diritto di accesso civico generalizzato e diritto alla riservatezza. Rimedi giurisdizionali.

 

 

 

AVVISO 22 MAGGIO 2023

L’abbinamento delle buste sarà effettuato dal 5 giugno 2023 alle ore 12.00 al 7 giugno 2023 alle ore 12.00, al ministero della Giustizia Via Arenula n. 70, Roma.

 

 

Concorso magistrati, 3147 buste consegnate il terzo giorno

Ieri a Fiera di Roma, ultimo giorno di prova scritta. Presenti 6661 candidati, ritirati 3503 elaborati

 

 

Seconda giornata di prove scritte del concorso per 400 magistrati, indetto con decreto ministeriale 18 ottobre 2022. Ieri, per lo svolgimento della prima prova, è stata estratta la traccia di diritto civile: “Premessi cenni sulla categoria dei contratti reali, tratti il candidato dei profili di responsabilità nel contratto di deposito”.

Sono stati 7374 i candidati presenti alla dettatura della prima prova, 7099 gli elaborati consegnati (235 i ritirati).

 

 

Avviso 12 maggio 2023
Decreti 4 e 11 maggio 2023 – Nomina e modifica della Commissione esaminatrice

 

 

Avviso 10 maggio 2023

CODICI AMMISSIBILI alle PROVE SCRITTE

Ai sensi dell’art. 16-bis del D.L. n. 118/2021 (che modifica l’art. 7 del R.D. n. 1860/1925) è consentito ai candidati “di consultare semplici testi dei codici, delle legge e dei decreti dello Stato da essi preventivamente comunicati alla Commissione, e da questa posti a disposizione previa verifica”.

Sono, di conseguenza, vietati i codici illustrati, annotati e/o commentati con dottrina e/o giurisprudenza (con esclusione delle sentenze della Corte Costituzionale riportate in addenda ai singoli articoli direttamente interessati dalle pronunce di incostituzionalità totale o parziale), esplicitate articolo per articolo, muniti di schemi di qualunque genere, contenenti “mappe” esplicative o “tabelle” che non siano quelle previste dalla legge (come, ad es., materia di stupefacenti), aggiunte, suggerimenti o specificazioni di tipo dottrinario o enciclopedico di qualunque genere, anche se contenuti negli indici.

Non sono ammesse stampe private o fotocopie di testi normativi.

Sono ammissibili i codici, comunemente diffusi in commercio, corredati da indici cronologici, analitico – alfabetico (o sistematico – alfabetico) e/o sommario.

Sono dunque da escludere quei codici i cui articoli contengano una rete di richiami normativi che consentono di ricostruire agevolmente gli istituti e di cogliere le connessioni che li legano, così suggerendo al candidato percorsi argomentativi di ordine sistematico, essendo tale caratteristica in aperto contrasto con il contenuto del citato art. 16-bis.

La Commissione esaminatrice procederà al controllo dei codici e dei testi ammessi in ogni momento della procedura concorsuale.

Salvo che il candidato non si ritiri, gli è fatto divieto di portare via, al termine delle prove scritte, i codici che ritenga non più utilizzabili.

L’amministrazione presenterà denuncia penale nei confronti del candidato che verrà trovato in possesso di un codice artefatto.

 

COSA è AMMESSO PORTARE alle PROVE SCRITTE

  • Qualunque alimento confezionato in involucro trasparente, compresi Snack, caramelle e cioccolatini purché confezionati singolarmente,
  • Acqua, succhi di frutta, integratori, caffè, the, purché conservati in bottiglie o contenitori trasparenti.

 

OGGETTI NON CONSENTITI

  • Contenitori, termos, borracce
  • Borse, borselli, borsellini, portafogli, marsupi, portaoggetti, zaini, valigie di qualunque genere o dimensione
  • Penne, matite, gomme, evidenziatori, colori di qualsiasi tipo, pennarelli, righelli, post-it, carta per scrivere, block notes, quaderni e simili
  • Appunti, manoscritti, quotidiani, libri o pubblicazioni di qualunque genere non autorizzati compresi codici commentati con dottrina e giurisprudenza
  • Telefoni cellulari, smartphone, agende elettroniche, tablets, di qualsivoglia tipologia e marca
  • Smartwatch, orologi abilitati alla ricezione e trasmissione e comunque qualsiasi strumento a tecnologia meccanica, elettrica, elettronica od informatica idoneo alla memorizzazione di informazioni ovvero alla trasmissione di dati anche se spento
  • Auricolari, cuffie

 

 

Avviso 2 maggio 2023

E’ stato pubblicato nel sito del ministero della Giustizia l’avviso riguardante il concorso, per esami, a quattrocento posti di magistrato ordinario, indetto con decreto ministeriale 18 ottobre 2022.

In particolare, “si comunica agli aspiranti candidati che, per mero errore materiale, nell’art. 5 del D.M. 18.10.2022  2° capoverso, è riportato l’aggettivo “sintetici” nel descrivere la tipologia di elaborati richiesti”. In realtà, il secondo capoverso deve correttamente leggersi: “la prova scritta consiste nello svolgimento di tre elaborati teorici vertenti su…”.

Il decreto di correzione dell’errore materiale emesso in data 2 maggio 2023 sarà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Repubblica – 4ª serie speciale “Concorsi ed esami” n. 34 del 5 maggio 2023.

 

 

Avviso 31 marzo 2023

Decreto 21 marzo 2023 – Diario prove scritte

Le prove scritte del concorso avranno luogo in Roma, alla Fiera Roma, Via Portuense n. 1645-1647 nei giorni 17, 18 e 19 maggio 2023 con ingresso nelle sale di esame dalle ore 8.00.

 

Magistrato ordinario – 18 ottobre 2022 – Concorso per 400 posti – Scheda di sintesi

 

Avviso 21 ottobre 2022
D.m. 18 ottobre 2022 – Bando di concorso

 

MODALITÀ OPERATIVE DI COMPILAZIONE ED INVIO DELLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

FORM di domanda

disponibile online dalle ore 17.30 del 21 ottobre 2022 con scadenza 21 novembre 2022 ore 23.59