Novità editoriali

MANUALE DI DIRITTO PENALE - PARTE GENERALE

Roberto Giovagnoli


Autore: Roberto Giovagnoli

Presidente di Sezione del Consiglio di Stato, vincitore di numerosi concorsi pubblici, fra cui Magistratura ordinaria, Procuratore dello Stato e Avvocato dello Stato. Docente di uno dei più prestigiosi corsi per la preparazione al concorso in magistratura.

 

Titolo: Manuale di diritto penale. Parte Generale

Pagine: 1400 circa

Copertina: Cartonata

Editore: Itaedizioni

Uscita: ottobre 2019

 

Copre un enorme vuoto di mercato

Il Manuale di diritto penale va a coprire un enorme vuoto di mercato.

I Manuali di diritto penale attualmente in commercio si possono dividere in due categorie:

1)  quelli tradizionali c.d. universitari;

2) quelli con una destinazione più specificamente concorsuale.

 

I manuali c.d universitari hanno il pregio della semplicità, ma sono quasi sempre “autoreferenziali”, privi cioè di adeguati riferimenti giurisprudenziali. Nella maggior parte dei casi omettono di riportare (se non in maniera estremamente sintetica) importanti dibattiti giurisprudenziali. L’impostazione è, quindi, prevalentemente dottrinale e scolastica. Sono inadatti alle esigenze di coloro che studiano per i concorsi.

 

I manuali c.d. concorsuali hanno il difetto opposto: riportano dosi “massicce” di giurisprudenza (spesso non selezionata e inserita attraverso veri e propri copia/incolla). Non offrono, quindi, la visione di insieme, manca il quadro sistematico. Sono, inoltre, molto spesso, testi stratificatisi nel corso degli anni (in cui ad ogni nuova edizione si aggiungono materiali senza rivedere o eliminare quelli precedenti). Il rischio è di perdersi dietro tanta giurisprudenza, senza conservare neanche i concetti fondamentali.

 

Perché acquistarlo?

Il presente Manuale, invece, concilia i due aspetti sopra evidenziati: approfondimento teorico e aggiornamento giurisprudenziale.

L’impostazione è quella istituzionale tipica dei manuali universitari. Su questa base, tuttavia, vengono inseriti riferimenti giurisprudenziali selezionati che sono riportati in maniera ragionata (e non con un mero copia/incolla di massime).

Il testo è molto chiaro, facilmente comprensibile, nonostante si caratterizzi per un importante livello di approfondimento sia teorico che pratico.

È aggiornato con tutta la giurisprudenza e la legislazione fino a settembre 2019.

Numerosi sono, inoltre, i collegamenti anche con le questioni di parte speciale.

È scritto da un unico autore, senza collaboratori esterni, il che è pure degno della massima considerazione, visto la prassi diffusa di delegare la redazione anche di testi fondamentali a tanti collaboratori.

È corredato da un utile e ragionato indice analitico.

La veste grafica è stata studiata al fine di agevolare la lettura: si è scelto un carattere molto leggibile, con l’evidenziazione in neretto dei concetti chiave.

 

Si rivolge a:

  • aspiranti magistrati, per il quale punta ad essere il testo di riferimento fondamentale in materia penale
  • aspiranti avvocati: il manuale, per il suo approccio anche giurisprudenziale, esamina una serie di questioni che si prestano (e probabilmente saranno) oggetto delle prove scritte dell’esame di avvocato
  • tutti coloro che intendono affrontare concorsi in cui il diritto penale costituisce prova scritta (ad es. commissario di polizia)
  • avvocati e magistrati: il testo è un prezioso strumento di lavoro per gli addetti ai lavori, perché su ogni questione dà il quadro dello stato dell’arte.

 

 

scheda acquisto MANUALE PENALE GENERALE (203.81 Kb)
Manuale di diritto penale_Indice (485.11 Kb)
Manuale di diritto penale_estratto (3.88 Mb)
scheda acquisto 3 MANUALI DI GIOVA CORSISTI (168.16 Kb)