Obbligazioni e contratti

PROVA TESTIMONIALE DELLA SIMULAZIONE DELLA QUIETANZA: LA QUESTIONE DI NUOVO ALLE SEZIONI UNITE

Cassazione Civile Sez. II, ordinanza 23 luglio 2013, n. 17869 - Pres. Felicetti, Rel. Falaschi

 

Va rimessa alle Sezioni Unite la questione di massima di particolare importanza, su cui sussiste anche contrasto, concernente l’applicazione del divieto di prova testimoniale, stabilito dal combinato disposto di cui agli artt. 2722 e 2726 cod. civ., alla simulazione della quietanza rilasciata dal venditore e con sottoscrizione autenticata dal notaio.

 

17869_Cassazione Civile 23 luglio 2013_ordinanza (362.6 Kb)