MANUALE DI DIRITTO AMMINISTRATIVO – VII EDIZIONE

MANUALE DI DIRITTO AMMINISTRATIVO – VI EDIZIONE, GIUFFRE’
ROBERTO CHIEPPA – ROBERTO GIOVAGNOLI
 

L’opera esamina in maniera approfondita tutti i profili del diritto amministrativo, proponendo una trattazione sistematica e critica basata su una puntuale ricostruzione degli istituti da parte degli autori. Per ogni questione viene evidenziato il rapporto tra le diverse posizioni dottrinali, i fondamentali orientamenti giurisprudenzialie le novità normative.

L’aggiornamento al 2022 tiene conto di tutte le novità legislative che si sono susseguite nel periodo di emergenza sanitaria, ora cessata: i diversi decreti legge che hanno costituito la fonte delle diverse misure di contenimento e che hanno modificato la tradizionale atipicità delle ordinanze contingibili e urgenti.

Alle novità introdotte dal d.l. 16 luglio 2020 n. 76 (c.d. d.l. semplificazioni) in materia di contratti pubblici, procedimento e processo amministrativo, edilizia, responsabilità erariale, digitalizzazione e tutela dell’ambiente, si è aggiunta negli ultimi due anni la disciplina introdotta per l’attuazione del Piano nazionale per la ripresa e la resilienza (PNRR), approvato ai sensi del Regolamento UE 2021/241 dal Consiglio dell’Unione europea il 13 luglio 2021: il d.l. 31 maggio 2021 n. 77 con il sistema di governance del Piano e le prime misure di semplificazione, il d.l. 9 giugno 2021 n. 80 avente ad oggetto il rafforzamento della capacità amministrativa delle p.a. e misure dirette ad attuare i progetti del Piano relativi alla giustizia amministrativa e il d.l. 30 aprile 2022 n. 36 contenente ulteriori misure per l’attuazione del PNRR.. Il conflitto in Ucraina ha poi determinato l’esigenza di nuovi interventi, tra cui il d.l. 21 marzo 2022 n. 21, che contiene anche una ampia riforma della disciplina golden power.

In coerenza con la tradizionale commistione tra aspetti sostanziali e profili processuali del diritto amministrativo, l’opera offre adeguato spazio anche ai profili della tutela giurisdizionale, approfonditi alla luce delle ultime modifiche al Codice del processo amministrativo, compreso il nuovo rito speciale relativo alle controversie aventi ad oggetto le procedure amministrative che riguardino interventi finanziati in tutto o in parte con le risorse previste dal PNRR, introdotto dal d.l. 7 luglio 2022 n. 85.

La struttura e il taglio specialistico del volume sono studiati per far fronte alle esigenze complesse e articolate dei candidati che si preparano alle prove scritte di esami e concorsi giuridici, primi tra tutti quelli per magistrato ordinario e referendario TAR, ma l’approccio problematico alla materia rende l’opera indispensabile anche per l’approfondimento post-universitario e l’aggiornamento professionale. 

 

Roberto Chieppa
Presidente di Sezione del Consiglio di Stato, già Magistrato ordinario, Magistrato della Corte dei conti e Magistrato TAR. È Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, già Segretario generale dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato e docente in diversi corsi di formazione universitari e post-universitari.

Roberto Giovagnoli
Presidente di Sezione del Consiglio di Stato, già Magistrato ordinario, Procuratore dello Stato, Avvocato dello Stato, Dirigente della Corte dei conti (in seguito al corso-concorso di formazione dirigenziale presso l’attuale SNA).
È stato componente dell›Adunanza plenaria del Consiglio di Stato e componente del Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche presso la Suprema Corte di Cassazione. Docente di corsi universitari e post-universitari per l’accesso alle professioni legali-